Elettro coagulazione

Elettrocoagulazione

L’elettrocoagulazione si pratica introducendo l’ago nel canale pilifero. L’ago è isolato (ago schermato) in tutta la sua lunghezza tranne la punta che è in acciaio chirurgico. Il diametro essendo molto piccolo permette la flessibilità necessaria per seguire l’invaginazione obliqua del canale.
L’ago funziona da elettrodo ed il passaggio della corrente provoca un rialzo termico a livello del follicolo. L’aumento della temperatura è cosi rapido ed intenso da provocare la coagulazione delle cellule del follicolo pilifero e la sua conseguente “morte”. A questo punto il pelo non più trattenuto nella sua sede viene sfilato con una pinzetta.